venerdì 3 aprile 2015

Ventaglio di patate ovvero patate a ventaglio



Oggi sono in ferie: l’azienda per la quale lavoro ha deciso di attuare la chiusura in questo venerdì Santo ed io ho un’intera giornata da dedicare alla Nanetta. Ho provato ad informarmi ed a vedere se a Milano c’erano dei laboratori per bambini ma non c’è nulla che possa essere fatto insieme, io e Lei. 

Potrei portarla al cinema a vedere Cenerentola ma, sinceramente, chiudermi dentro ad un cinema quando fuori ci sono 20° e splende il sole proprio non mi va……ed allora ho deciso che questa mattina realizzeremo una ricetta insieme: una di quelle ricette dove mettere le mani in pasta….mentre nel pomeriggio ci aspettano i prati ed il parco giochi dell’Idroscalo, così  ci scateniamo un po’.
Ora scappo, mi aspetta una giornata intensa…..vi auguro di passare una serena Pasqua!


INGREDIENTI
2 patate di media grandezza a persona (io ho usato le patate Novelle Selenella, a pasta gialla con la buccia sottile di colore paglierino)
2 teste di aglio
Sale grosso
Olio evo q.b.

Preriscaldate il forno a 200°. Lavate e asciugate le patate. Prendete due bacchette cinesi, distanziatele, adagiate sopra la patata e bloccatela. Con un  coltello da cucina affilato, affettate la patata in lamelle senza arrivare sino in fondo. Le lamelle dovranno avere uno spessore di  2-3 mm. Passate l’olio sulle patate, poi disponetele sulla teglia, cospargete di sale grosso, aggiungete gli spicchi di aglio. Cuocete in forno per  50 minuti- 1 ora almeno affinché le patate siano croccanti.

Se preferite un piatto più consistente potete cospargere le patate di formaggio grattugiato tipo parmigiano…..io mi sono astenuta…….ed ho trovato queste patate deliziose così.


2 commenti:

  1. Hanno un aspetto divino!!
    auguri di Buona Pasqua :)

    RispondiElimina
  2. Hai ragione! Auguroni anche a te"Mirtilla"!

    RispondiElimina

Commenti golosi