lunedì 17 ottobre 2011

Pesce spada, peperoni, yogurt e timo


Quando ho aperto questo blog, quasi un anno fa, mi sentivo piuttosto sola  perché all’inizio non c’erano molti scambi con i miei lettori: con il passare delle settimane e dei mesi, sono cominciati ad arrivare i commenti e poi le mail con le ricette suggeritemi dai lettori. Lory è una delle mie più fedeli e dinamiche lettrici e qualche settimana fa mi ha scritto dicendo che c’era una ricetta che aveva provato e che l’aveva entusiasmata molto: il pesce spada con peperoni, yogurt e foglie di timo.
Ho voluto provarla perché amo molto il pesce spada e perché, complice il caldo fuori stagione, avevo una valanga di peperoni che aspettavano in frigorifero il momento giusto per essere cucinati.

Ho un po’ rivisto la ricetta di Lory soprattutto per quanto riguarda il “trattamento” destinato ai peperoni: io li ho messi in forno al grill, li ho lasciati cuocere e poi li ho sbucciati uno ad uno perché risultassero più facilmente digeribili. Li ho fatti poi a listarelle. Calcolate per due persone un paio di peperoni.

Ho fatto a cubetti il pesce spada (circa 350 gr per due persone), l’ho infarinato con la maizena. In una pentola fate rosolare i peperoni con un filo di olio per qualche minuto, aggiungete il pesce spada e fatelo scottare un paio di minuti, poi unite  un vasetto di yogurt bianco magro e, se necessario, un cucchiaio di acqua calda per diluire il tutto. Fate andare almeno 7-8 minuti, poco prima di spegnere cospargete il tutto con le foglioline di timo.

E’ una ricetta di un piatto unico fuori del comune: io l’ho trovata gustosa e relativamente light.

Grazie Lory del tuo suggerimento e complimenti!

2 commenti:

  1. beh, in qualche modo dovevo ricambiare visto che io provo tutte le tue ricette!!!!!!!!

    RispondiElimina

Commenti golosi